Torna Interiora Horror Fest con Frattaglie! 30 e 31 ottobre al Forte.

INTERIORA Festival Horror Indipendente,
l’Associazione Culturale IMPULSI Onlus
in collaborazione con C.A.R.M.A. Centro di Arti e Ricerche Multimediali Applicate
presentano
 FRATTAGLIE di Interiora Horror Fest 30 e 31 ottobre 2015 forte prenestino FRATTAGLIE
un antipasto di Interiora Horror Fest
 
30 e 31 Ottobre 2015
csoa Forte Prenestino

Torna il tradizionale appuntamento di Halloween al Forte Prenestino, che il 30 e 31 Ottobre esploderà con “FRATTAGLIE di INTERIORA”, la prima scelta dell’horror indipendente contemporaneo!

Perchè Frattaglie? “INTERIORA è il primo Festival Horror ad ospitare cinque sezioni artistiche: cinema, arti visive, musica, performance e letteratura. E’ come cinque spettacoli in un unico momento, una sola volta l’anno. Ormai il Festival è diventato un appuntamento troppo grande per esprimersi in soli due giorni.” – dichiara Giulia Pellini, produzione esecutiva, a nome di INTERIORA – “Per questo abbiamo deciso di rilanciare, costruendo un Festival che sia vivo tutto l’anno, e l’abbiamo fatto partendo dalla consolidata collaborazione con il csoa Forte Prenestino.”. Così nasce FRATTAGLIE, un evento fortemente caratterizzato dal dialogo tra le sezioni artistiche che contraddistinguono il Festival Horror Indipendente, stavolta insieme in un unico, grande spettacolo intermediale!

Numerose le novità, a partire dalle… Continua a leggere

V Festival Horror Indipendente INTERIORA mostra ciò che hai dento

INTERIORA 2014 - V edizione del Festival Horror Indipendente

IMPULSI Onlus
in collaborazione con
 
C.A.R.M.A Centro di Arti e Ricerche Multimediali Applicate
 
csoa Forte Prenestino
presentano il
 
 
 
V Festival Horror Indipendente
INTERIORA
mostra ciò che hai dentro
31 ottobre e 1 novembre 2014 – c.s.o.a. Forte Prenestino, Roma

Continua a leggere

INTERIORA annuncia gli artisti selezionati e la giuria 2014

Foto insegna INTERIORA

Sempre più internazionali gli artisti selezionati per la V edizione di INTERIORA Mostra ciò che hai dentro, il Festival Horror Indipendente che si terrà al Forte Prenestino il 31 Ottobre e 1 Novembre 2014. La rassegna annuale espone le opere che esprimono ogni forma e linguaggio dedicato al tema della paura: Cinema, Arti visive, Musica, Arti performative e Letteratura, queste le sezioni del bando che hanno invitato gli artisti a confrontarsi con il tema della Danse Macabre.

Continua a leggere

Bandi prorogati fino al 31 agosto!

C’è tempo fino al 31 agosto per partecipare alla V edizione di INTERIORA Mostra ciò che hai dentro, il Festival Horror Indipendente che si terrà al Forte Prenestino il 31 Ottobre e 1 Novembre 2014. La rassegna annuale espone le opere internazionali più recenti e interessanti, accogliendo ogni forma e linguaggio dedicato al tema della paura. Cinema, Arti visive, Musica, Arti performative e Letteratura, queste le sezioni del bando cui sarà possibile accedere gratuitamente da questa pagina.

Banner INTERIORA 2014 deadline august 31

“Per venire incontro alle numerose richieste, anche quest’anno abbiamo deciso di prorogare i termini del bando. Stavolta è stata una scelta veramente dura, perchè in questi due mesi abbiamo già ricevuto tantissime proposte” -dichiara la Direzione del Festival. Continua a leggere

Aperti i bandi 2014

IMPULSI Onlus in collaborazione con C.A.R.M.A e csoa Forte Prenestino

 sono lieti di inaugurare il

V Festival Horror Indipendente

INTERIORA

mostra ciò che hai dentro

Aperti i bandi 2014: cinema, arti visive, musica, arti performative e letteratura.

IV Festival Horror Indipendente INTERIORA - bandi aperti 2014

 

Sono aperte le selezioni per partecipare alla V edizione di INTERIORA, l’annuale rassegna delle produzioni horror indipendenti che si terrà al Forte Prenestino il 31 Ottobre e 1 Novembre 2014. Un evento che raccoglie le opere internazionali più recenti e interessanti, accogliendo ogni forma e linguaggio dedicato al tema della paura. Cinema, Arti visive, Musica, Arti performative e Letteratura, queste le sezioni del bando cui sarà possibile accedere fino al 14 luglio da questa pagina; l’iscrizione è gratuita. Continua a leggere

I vincitori delle arti visive

Quest’anno le proposte sono state tante e particolarmente varie e i vincitori non potevano che rispecchiare questo andamento. Le opere selezionate saranno esposte per tutta la durata del Festival e diventeranno parte della storia che racconteremo. Interiora si conferma ancora come l’unico Festival Horror con la volontà di esplorare oltre il tracciato e in grado di accogliere forme espressive apparentemente distanti, ma sempre legate dall’approccio indipendente, nella forma e nel contenuto.

OWL di Davide Lazzarini

OWL di Davide Lazzarini

Ed ora ecco a voi i vincitori del IV Festival Horror Indipendente INTERIORA:

Continua a leggere

Selezione cortometraggi 2013

Il IV Festival Horror Indipendente INTERIORA è lieto di presentare i cortometraggi selezionati al concorso cinematografico 2013. L’occasione richiede una presentazione formale, perciò vi lasciamo alle parole di Marta Montino, la Direttrice Artistica della sezione cinema.

Innanzitutto occorre fare un doveroso ringraziamento. Grazie a tutti i registi che quest’anno come mai prima ci hanno spedito il loro lavoro dall’Italia e dall’estero. E’ stato un piacere per gli occhi guardarli e riguardarli, mangiandosi nervosamente le unghie nel tentativo di selezionare ciò che si avrà l’opportunità di vedere durante Interiora. Come avrete modo di leggere la selezione di quest’anno rinnova la sua natura internazionale, dando voce a quella che è una delle intenzioni primarie di questo festival: la contaminazione ed il confronto tra voci difformi.

INTERIORA 2013 grafica di Jacopo Moser fotografia di Marta Mastrobuono luci di Giuseppe Pesci

INTERIORA 2013
grafica di Jacopo Moser
fotografia di Marta Mastrobuono
luci di Giuseppe Pesci

Ed ora al sodo. Signore e signori, i cortometraggi in concorso ad Interiora 2013:

Continua a leggere

Vincitori del bando Letteratura 2013

Ciao horrorofili! A pochi giorni dalla chiusura dei bandi cominciamo a divulgare le selezioni. E iniziamo con la letteratura!

Quest’anno le proposte sono state diverse ed è con la voglia di destare l’attenzione nei confronti di un’arte troppo spesso relegata agli scaffali, che abbiamo voluto affidarci ad una scrittrice di rilievo come Marcella Leonardi; la nostra direttrice artistica della sezione letteraria non ha solamente selezionato i vincitori, ma ci ha regalato una breve introduzione agli scritti per spiegare le motivazioni della scelta. I testi, oltre alla pubblicazione su questo sito, saranno disponibili durante i giorni del IV Festival Horror Indipendente INTERIORA.

Ma ora  spazio ai nostri vincitori!

INTERIORA 2013 stiamo arrivando!

Un caldo benvenuto sul nuovo sito di INTERIORA.I lavori sono in corso, perciò non tutte le sezioni sono complete, ma non preoccupatevi. Stiamo lavorando per costruire un sito sempre più bello e coinvolgente. Dopo la dovuta premessa passiamo a darvi qualche gustosa notizia.
Rispondiamo a tutti coloro ci hanno chiesto di partecipare al Festival Horror Indipendente anche quest’anno: la quarta edizione di INTERIORA sarà piena di cinema, musica, arti visive, performance e letteratura come sempre!
Infatti qui ad INTERIORA 2013 i lavori sono in fermento -non ci siamo mai fermati, a dirla tutta- e non vediamo l’ora di ricominciare! A breve saranno online i bandi per partecipare e da quest’anno c’è una grande novità: potrete iscrivervi e inviare le vostre opere direttamente online!P.S. Saremo di nuovo al Forte Prenestino, per la precisione nelle date di 31 Ottobre, 1 e 2 Novembre.

Independent Horror Festival

INTERIORA 2013
Festival Horror Indipendente – Impulsi Onlus
Forte Prenestino
ph: Marta Mastrobuono
special fx: Giuseppe Cantafio

Interiora presenta GANDREID di Samuele Fabbrizzi

Ciao horrorofili!
Appena finito il Festival 2012 di “Interiora – mostra ciò che hai dentro”, iniziamo a pubblicare i lavori dei vincitori della sezione Letteratura. Cominciamo da un racconto che ci ha particolarmente colpiti, per la scelta di una prosa di stile classico a cui l’autore, Samuele Fabbrizzi, ha saputo tenere il passo con ricercatezza, senza banalità.
Ma ora bando alle ciance e buona lettura!
 
 
Interiora presenta
GANDREID
di
Samuele Fabbrizzi
 
Scrivo con le lacrime queste mie memorie. Le ultime degne di nota. Su questo foglio bianco sporco di inchiostro e rimpianti troverete sorrisi e dolori come mia ultima eredità. Fuori il cielo romba grintoso dietro le nuvole scure e serie e i cani hanno già cominciato ad ululare. Presagio di morte.  Non lasciate che lo scetticismo si approfitti del vostro istinto, guarendo i vostri timori assillanti come acqua fredda sulle ferite gravi. Un tempo anch’io ero come voi. Stolto a tal punto da credere che niente regnasse aldilà del tangibile. Solo ora pago le mie scelleratezze.
 

Interiora presenta GANDREID di Samuele Fabbrizzi

 Arrivai a Dref Ysbryd più di un anno fa. Non avevo mai sentito parlare di questo villaggio sperso in qualche buco del Galles eppure il capo della redazione per cui lavoravo mi ci spedì di filata per indagare sul fenomeno paranormale che terrorizzava gli abitanti del paesino a tal punto da fomentare frettolose emigrazioni o, nel peggiore dei casi, assurdi suicidi. La mia razionalità mi impediva di credere a tali stupidaggini, pane per i miei denti, il lavoro perfetto per uno svela misteri del mio calibro. Da dieci anni ormai risolvevo casi simili e potevo dire con fierezza che nessun fenomeno paranormale mi si era presentato dinnanzi agli occhi, costringendomi ad inginocchiarmi ai piedi del trascendentale. Poltergeist, Madonne piangenti, cerchi nel grano, apparizioni, guarigioni “miracolose”, niente di tutto questo si era rivelato concreto dopo le mie attente osservazioni e le mie minuziose indagini. Dietro i terrori folkloristici e le superstizioni popolari si celavano sempre cittadini ignoranti, ottusi e del tutto privi di logica. Oppure psicotici affetti da schizofrenia, disturbi dissociativi e incurabili dipendenze da alcool e oppiacei. I paesi poco industrializzati, le cittadine antiche e le campagne sperdute erano da sempre terreno fertile per spauracchi terrificanti. Non era nemmeno un fatto raro che qualche furbo imprenditore approfittasse di queste civiltà sottosviluppate per costruirci sopra grandi business “spirituali” incentrati sulle speranze mal riposte di malati terminali o turisti in cerca di brivido. E tale era la mia idea anche per la piccolissima Dref Ysbryd. Continua a leggere