Selezione arti audiovisive 2017

Alessandro Amaducci - Phoenix


“INTERIORA si conferma come una importante occasione di commistione tra i linguaggi artistici contemporanei e sono contento che per questa edizione tale tendenza multidisciplinare trovi corpo sulla scena di una performance diviene “quintessenza” della manifestazione stessa.” dichiara Lino Strangis, direttore artistico della sezione Audiovisivi, che dirigerà una performance intermediale da lui concepita, dal titolo “Stonertronic oracle”.

Saranno infatti presenti installazioni multimediali, videoarte, videomapping, installazioni interattive, realtà virtuali, fotografia, computer art, scultura, pittura e disegno.

La selezione è improntata sul tema che anche quest’anno verrà declinato dalle diverse arti presenti: il Vaticinio. Il Vaticinio, rituale ancestrale praticato in tutto il mondo ed in tutte le epoche in molteplici forme nasce in relazione al bisogno atavico di conoscenza di fronte ad un futuro ignoto in un presente inquieto. La rivelazione giunge da un “oltre” mistico attraverso la ricerca di segni che indichino l’ “ordine” delle cose, una trama da seguire fino a scorgere il futuro, e mediante la connessione con energie invisibili che svelano, attraverso il “canto del poeta”, accadimenti futuri. (Veronica D’Auria, curatela Arti audiovisive)

Di seguito gli artisti selezionati.

Continua a leggere

In attesa dei vincitori del bando si svelano alcune novità

VI INTERIORA Festival Horror Indipendente - FlyerFervono i preparativi per la VI edizione di INTERIORA, che sta tornando quest’anno, con il contributo della Regione Lazio e il sostegno del Comune di Roma e di Zètema, mantenendo il suo concept ma arricchendosi di appetitose novità.

Prima fra tutte la nuova location: il M.A.CR.O. Spazio Factory, che ospiterà per tre giorni l’ormai storico evento dedicato all’horror indipendente e alle paure contemporanee in tutte le sue forme.  

La Pelanda dell’ex Mattatoio è lo scenario ideale in cui ambientare le 5 sezioni del Festival multidisciplinare che sconfineranno con il Cinema nelle due sale della Città dell’Altra Economia.

La storica sezione di cortometraggi sarà affiancata dalla 

Continua a leggere