Partecipa

REGOLAMENTO 2017


1. PRESENTAZIONE

1.1. Organizzazione

INTERIORA mostra ciò che hai dentro, da ora in avanti il Festival, è una manifestazione fondata e organizzata dall’Associazione Culturale IMPULSI onlus, realizzata in collaborazione con C.A.R.M.A. Centro di Arti e Ricerche Multimediali Applicate, Città dell’Altra Economia, Cut Up Publishing, Kinoglazorama International e Penny Video; con il sostegno della Regione Lazio, il Dipartimento Sport e Politiche giovanili del Comune di Roma e Zètema. La partecipazione al Festival è gratuita e accessibile tramite il presente bando, aperto alle opere cinematografiche, audio/visive, musicali e letterarie; ciascuna delle sezioni è guidata dalla rispettiva Direzione artistica, responsabile della selezione e l’allestimento delle opere.

1.2. Luogo e date

La sesta edizione del Festival avrà luogo a Roma nei giorni dal 31 ottobre al 2 novembre 2017 presso lo spazio Factory al MACRO di Testaccio, piazza Giustiniani 4 e dal 1 al 5 novembre 2017 presso le sale della Città dell’Altra Economia, largo Dino Frisullo. Durante le giornate saranno proposte le opere selezionate e avrà luogo il concorso di cortometraggi, al termine del quale avrà luogo la premiazione dei vincitori. Sono inoltre previsti incontri, proiezioni, performance, mostre ed eventi speciali.

1.3. Obiettivi

Il Festival intende proporre una rassegna delle più recenti ed interessanti produzioni dedicate all’orrore e il perturbante, senza limitazioni di forma o linguaggio. L’organizzazione si propone di sondare le nuove tendenze artistiche del panorama horror e promuovere le migliori opere tramite circuiti transnazionali. L’obiettivo principale della manifestazione è quello di fornire visibilità e sostegno agli artisti capaci di rinnovare lo stile e i contenuti del tema. L’evento vuole essere un’occasione per stimolare la collaborazione tra giovani artisti internazionali, proponendosi come momento d’incontro e di scambio per le produzioni indipendenti.

1.4. Tematiche

Il tema di quest’anno è il Vaticinio, rituale ancestrale praticato in tutto il mondo ed in tutte le epoche in molteplici forme nasce in relazione al bisogno atavico di conoscenza di fronte ad un futuro ignoto in un presente inquieto. La rivelazione giunge da un “oltre” mistico attraverso la ricerca di segni che indichino l’ “ordine” delle cose, una trama da seguire fino a scorgere il futuro, e mediante la connessione con energie invisibili che svelano, attraverso il “canto del poeta”, accadimenti futuri.


2. SEZIONI

Il Festival si articola in cinque sezioni, da considerarsi parti integranti del presente bando:

2.1 CINEMA relativo al Concorso dei Cortometraggi e a opere fuori concorso;

2.2 ARTI AUDIOVISIVE relativo all’esposizione di Videoarte, sound art, fotografia, illustrazione, fumetto, pittura, scultura, computer art e installazioni, performance multimediali;

2.3 MUSICA relativo a performance di Gruppi musicali, Solisti, Cantautori, Colonne sonore originali e Musica sperimentale;

2.4 ARTI PERFORMATIVE relativo a performance Sportive, di Danza, Teatro, Circo e Body art – su chiamata;

2.5.1 LETTERATURA relativo a Racconti Inediti;

2.5.2 LETTERATURA relativo a Opere edite.


3. REQUISITI DI AMMISSIONE

3.1.  La partecipazione è limitata ad artisti ed autori indipendenti, saranno perciò escluse opere esclusivamente destinate al circuito commerciale, nonché pubblicitarie ed industriali.

3.2.  Non saranno ammesse proposte già presentate alle precedenti edizioni di questo Festival.

3.3.  Per le opere in lingue diverse dall’italiano saranno richiesti sottotitoli in italiano o in inglese.


4. MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

4.1.  La partecipazione al Festival è gratuita ed implica la totale accettazione del presente Regolamento in tutti i suoi punti.

4.2.  Per iscriversi è necessario compilare la scheda di partecipazione online disponibile sul presente sito (vedi punto 2 del presente Regolamento) entro e non oltre il 15 Settembre 2017.

4.3.  Per la modalità d’inoltro dei materiali si fa riferimento alle singole schede di partecipazione per ciascuna sezione (vedi punto 2 del presente Regolamento).

4.4.  L’invio dei materiali è interamente a carico dei partecipanti.

4.5. La Direzione del Festival non è in alcun caso responsabile della perdita o del danneggiamento del materiale inviato.


5. CRITERI DI SELEZIONE

5.1  Le opere sono giudicate per la loro creatività e originalità, per la loro attinenza al tema del Concorso e per la qualità tecnica ed estetica.

5.2  Opere giudicate di particolare interesse potranno essere selezionate su invito.

5.3  La decisione della Giuria è inappellabile e non può essere oggetto di discussioni.

5.4. La Direzione del Festival, in caso di necessità, può prendere decisioni relative a questioni non previste dal presente Regolamento.